Adagiata alle falde del Monte Igino, Gubbio è tra le più antiche città dell’Umbria, meravigliosamente conservata nei secoli e ricca di monumenti che testimoniano il suo glorioso passato. Da vedere i resti ben conservati del Teatro Romano e Antiquarium, dove ammirare anche antichi tappeti musivi.

Le“Tavole Eugubine”, testo fondamentale per la conoscenza delle lingue antiche, contenute all’interno del Palazzo dei Consoli che insieme alla Piazza Grande constituisce un importante sistema architettonico del MedioEvo, con i numerosi palazzi storici dell’epoca.

La Chiesa di San Francesco, eretta sul luogo dove il santo di Assisi ottenne il primo saio da un amico, conserva interessanti affreschi del XIII sec. e del XIV sec.; la Basilica di Sant’Ubaldo è posta proprio sulla sommità del monte Ingino, in cui sono conservati i tre Ceri per l’omonima corsa, ed il corpo del santo protettore di Gubbio.

Ricca di tradizioni, come la Corsa dei Ceri che ogni anno raccoglie tutta la cittadina. Curiosa storia inoltre quella Fontana dei Matti, sita nella piazza principale: girando intorno tre volte si diventa pazzi!